Data di fondazione

    Gruppo informale 1990 - Associazione 1996

Forma istituzionale e struttura

    Casa delle donne
    Associazione

Composizione, caratteristiche del gruppo

    Composto da sole donne 27 socie fondatrici e 150 ordinarie provenienti dal movimento femminista, sindacato, università, ecc.

Finalità

    Valorizzare i saperi femminili, trasmettere la cultura delle donne, favorire la crescita di una soggettività femminile autonoma attraverso la pratica della relazioni tra donne. Offrire servizi e consulenza e aiuto alle donne in difficoltà

Utilizzo delle strutture

    Funziona la segreteria telefonica
    Si effettuano colloqui
    Casa rifugio attiva da dicembre '97, gestita dal telefono Donna dell'Associazione (in collaborazione con i servizi sociali del Comune) e finanziata dal comune di Pisa.
    Biblioteca e Centro di Documentazione (circa 3000 testi e 50 riviste cessate e in corso)
    associato alla rete Lilith
    Orari: martedì h. 17-19, giovedì h. 10.30-12.30 17-19
    Gruppi di riflessione e lavoro:
    gruppo cittadinanza, gruppo sulla storia del movimento femminista, gruppo salute, gruppo di auto coscienza, gruppo di lettura "La luna", gruppo Donne contro la guerra, gruppo sul lavoro e imprenditoria femminile.

Collegamento con reti informatiche


Orari di apertura

    Tutti i giorni
    h. 16.30 - h. 19.30
    Segreteria
    Tutti i giorni
    24 ore su 24


Consulenze

    Telefono Donna (050-561628):
    consulenza psicologica, legale e lavoro: lunedì e mercoledì ore 10-12
    martedì e giovedì ore 17.30-19.30
    Telefono "Help adolescenti" (050- 830334):
    attivato dal 1999, servizio di aiuto e consulenza per adolescenti e madri di adolescenti, offre consulenze psicologiche e gruppi guidati.
    Orari: mercoledì ore 20-22 giovedì ore 10-12 e venerdì ore 15-17.

Caratteristiche dell’utenza

    Studentesse, insegnanti, disoccupate, professioniste, pensionate

Pubblicazioni

    Materiali propri, quali:
    "Donne e Islam", "Le donne in Tibet", "La violenza sessuale", "1991: riflessioni di donne contro la guerra", "Quale cittadinanza per le donne", "Leggere i romanzi, "Leggere i diari".
    Pubblicazioni editoriali del gruppo di lettura "La Luna":
    per le edizioni ETS "Oltre la scrittura" e "Dedicato a Karen Blixen(1885-1962)" ; per le edizioni Rosenberg & Sellier ha pubblicato nel corso degli anni '90 monografie su: Crista Wolf, Ingeborg Bachmann, Marguerite Yorcenar, Natalia Ginzburg e per Pacini editore una monografia su Elsa Morante.

Iniziative prodotte

    Ricerche, convegni, dibattiti, seminari, mostre, iniziative tese ad approfondire la conoscenza delle problematiche della condizione femminile
    Corsi di formazione per insegnanti e Retravailler
    8 Marzo 2002 MOSTRA & SPETTACOLO
    "Con le mani non armate. Raccogliere i parti: storia di un'arte femminile tra '700 e '900"
    visitabile fino al 5 aprile 2002 presso La Limonaia, Vicolo del Ruschi, 8 (quartiere San Francesco), Pisa
    Orario: 10.00 - 13.00 e 16.00-19.00 escluso domenica - Ingresso Libero
    Spettacolo teatrale "Storia di mani"
    intrepretato da Silvia Rubes, testo e adattamento Francesca talozzi (Ass.Casa della Donna)
    giovedi' 14 Marzo 2002 ore 21.00
    presso l'antica Chiesa di Santa Maria della Spina
    Lungarno Gambacorti - Pisa
    Convegno "L'arte di raccogliere parti: levatrici in italia tra '700 e '900"
    sabato 23 Marzo 2002 - ore 9.30-17.00
    presso il Salone S.Agnese
    Via S. Maria, 110 - Pisa
    Per informazioni 339 7255409
    www.comune.pisa.it/casadonne
    Iniziative promosse dal Comune di Pisa, Provincia di Pisa, Azienda Ospedaliera Pisana, Azienda USL 5 Pisa.

Progetti futuri

    Un corso di riflessione su identità, affettività, sessualità nell'età dell'adolescenza. Corso per volontarie consulenti di accoglienza per donne colpite da tumore

Rapporti con le Istituzioni e finanziamenti

    Comune di Pisa, Provincia di Pisa, Università di Pisa

Contatti con il territorio

    Consultori, assistenti sociali, psicologa. Commissione Pari Opportunità, Ospedale, AIED

Documento a cura di Maria Grazia Negrini: negrini@orlando.women.it
Aggiornato il 31/12/2001
Copyright © 2001 CENTRO/BIBLIOTECA DELLE DONNE di Bologna