Archivi categoria: Il corpo delle donne

Mamma, non mamma – 2

Qualche giorno fa abbiamo cominciato ad affrontare la questione della maternità, vista da una madre giovane, consapevole, precaria e femminista, con Tre domande facili e una difficile – poste da Irene Guadagnini. Ecco le risposte.

  1. Ma chi te l’ha fatto fare?

Ho sempre saputo che sarei voluta diventare madre. Ma ho sentito che volevo davvero diventarlo quando ho conosciuto Simone, quando me ne sono innamorata e ho sentito, capito che era lui la persona con la quale condividere e costruire la mia vita. Prima era un pensiero lontano, non reale, che si traduceva nel percepire nettamente che non era un vero e radicato desiderio che volevo realizzare. Non so se posso parlare di istinto materno – ci credo poco, penso che la vita di ogni donna, di ogni persona sia attraversata da diverse fasi, esigenze, desideri che mutano – penso, piuttosto, che mi ha sempre affascinato l’idea della potenza della maternità come straordinaria opportunità che solo le donne hanno, Continua la lettura di Mamma, non mamma – 2

IO DECIDO – si riparte il 9 settembre

Il Comitato IO DECIDO è nato a Bologna alcuni mesi fa per difendere l’autodeterminazione delle donne che scelgono di abortire.

da: www.femminismoruggente.it
da www. femminismoruggente.it

Se ne riparla
martedì 9 settembre, alle ore 21.00
alla Festa Provinciale de l’Unità di Bologna, presso lo stand 194 SPAZIO ALLE DONNE, con l’incontro
Salute, diritti sessuali e riproduttivi: non si torna indietro
con Luca Rizzo Nervo, Corrado Melega, Giovanni Fattorini, Katia Graziosi, Milena Schiavina, Silvia Chili
coordina Alice Lomonaco
Continua la lettura di IO DECIDO – si riparte il 9 settembre

IO DECIDO – rassegna stampa minima

http://www.radiocittadelcapo.it/archives/presidi-anti-aborto-141946/

http://womenareurope.wordpress.com/2014/07/01/il-coordinamento-io-decido-2014-di-bologna-oggi-in-piazza-no-alle-pressioni-psicologiche-su-chi-decide-di-abortire-no-alle-pressioni-esterne-e-interne-agli-ospedali-rispetto-della-laicita-dei-beni/

http://bologna.repubblica.it/dettaglio-news/-/4517221 Continua la lettura di IO DECIDO – rassegna stampa minima

A che punto è la Spagna

20

Chi di voi ci conosce ricorderà questa foto.

È stata scattata il primo febbraio di quest’anno, durante la manifestazione europea “El tren de la libertad”, in sostegno alle donne spagnole che protestavano contro la nuova proposta di legge sull’aborto presentata dal ministro della giustizia Gallardón.

Insieme ad altri gruppi di donne bolognesi avevamo contributo a proporre, diffondere, richiamare attenzione e organizzare il presidio in piazza Maggiore a Bologna.

Ricordo una giornata bellissima, così come i giorni che l’hanno preceduta e quelli che l’hanno seguita, passati a scrivere, fare cartelli e striscioni, conoscere persone, raccogliere foto.

Ricordo che una di noi ancora non ci aveva detto di essere incinta, e si era presentata con il cartello “Il mio pancione è mio”. Col senno di poi…

Ricordo le discussioni, prima e dopo. La quantità di articoli letti. I libri passati di mano in mano. I post su facebook. I documenti, come questo.

E poi?

Non so a voi, ma a me quello che fa rabbia non è tanto il sollevarsi del rumore, il rilancio delle notizie anche non troppo approfondite, il prendere parola e il moltiplicarsi delle opinioni, quanto il posarsi della polvere, dopo.

E mi fa rabbia su di me, tanto per cominciare. Così, presa in contropiede dalla domanda: “Ma poi, quella storia dell’aborto in Spagna, com’è andata a finire?”, ho deciso di studiare un po’. Ed ecco il risultato. Il link a un articolo chiaro, riassuntivo ma serio, sulla situazione delle leggi in Spagna sull’interruzione volontaria di gravidanza. Datato 2 aprile, due mesi dopo la manifestazione.

Attualmente la legge non è ancora entrata in vigore, ma il ministro della giustizia Gallardón, prima della pausa estiva, ha dichiarato di volerla farla approvare prima della fine dell’estate. Si parla di settembre.

Leggi l’articolo del Pais.

A oggi, ormai 26 agosto, nessuna novità.

Noi continueremo a seguirla, pronte a tornare in piazza.

E non smettiamo di parlarne, per favore.

Io decido. Riprendere il dibattito, difendere l’autodeterminazione della donne

RosaRosae ha aderito al coordinamento “Io decido” e parteciperà al dibattito che si terrà martedì 8 luglio ore 18.00 – Policlinico Sant’Orsola – Bologna
AULA 1e 2 PADIGLIONE 3via Albertoni, 15

LA LIBERTA’ DI SCELTA DELLE DONNE, L’ OBIEZIONE DI COSCIENZA E LE SUE CONSEGUENZE SULL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Continua la lettura di Io decido. Riprendere il dibattito, difendere l’autodeterminazione della donne

Inchiesta: Il dossier “Vite, lavoro, non lavoro delle donne”

Inchiesta: “Vite, lavoro, non lavoro delle donne”

Questo dossier tenta di resti­tuirci, seppur in modo sinte­tico e forse impreciso, la ric­chezza della discussione che ha avuto luogo a Bologna il 3-­4 marzo 2012 in occasione del Convegno “Vite, lavoro, non lavoro delle donne”, promosso dalla rete “Se non ora quando?”. Continua la lettura di Inchiesta: Il dossier “Vite, lavoro, non lavoro delle donne”