Struttura del Centro

Il Centro di Women’s Studies "Milly Villa" è stato ufficialmente riconosciuto dall’Università della Calabria, dal Consiglio d’Amministrazione n° 7 del 18 marzo 1997.

È stato inaugurato il 20 maggio 1997.

Aderiscono al Centro 5 Dipartimenti dell’Università della Calabria:

Economia politica

Filosofia

Linguistica

Scienza dell’Educazione

Sociologia e Scienza Politica

 

Attualmente, sono iscritte al Centro 110 persone. Di queste, 68 provengono dall’Università della Calabria (22 appartenenti alla categoria del personale tecnico/amministrativo; 23 tra docenti e ricercatrici/ricercatori; 23 tra borsiste post dottorato, dottorande, collaboratrici di ricerca, studentesse/studenti) mentre, 42 provengono da percorsi esterni all’Università (docenti delle scuole medie inferiori e superiori, professioniste, sindacaliste, casalinghe, giovani in cerca di prima occupazione).

Inoltre, aderiscono al Centro le seguenti Associazioni:

C.I.D.I., Cosenza

Centro Contro la Violenza alle Donne ‘Roberta Lanzino’, Cosenza;

Associazione Internazionale delle Donne per la Comunicazione MEDiterranean MEDIA, Cosenza;

Centro di Documentazione e Biblioteca Regionale delle Donne Nosside, Università della Calabria.

Sono Organi del Centro:

Assemblea Generale

Comitato Scientifico

Direttrice del Centro

 

Attualmente, fanno parte del Comitato Scientifico (e resteranno in carica per 3 anni):

a) le 5 rappresentanti dei Dipartimenti afferenti:

Donatella Barazzetti, ricercatrice confermata al Dipartimento di Sociologia e di Scienza Politica, Università della Calabria;

Giuliana Mocchi, ricercatrice confermata al Dipartimento di Filosofia, Università della Calabria;

Rosanna Nisticò, ricercatrice confermata al Dipartimento di Economia Politica, Università della Calabria;

Cristina Piva, ricercatrice confermata al Dipartimento di Linguistica, Università della Calabria;

Paola Tabet, docente ordinaria di Antropologia al Dipartimento di Scienza della Educazione, Università della Calabria;

b) le 5 rappresentanti elette dall’Assemblea Generale:

Bruna Adamo, Vice dirigente Divisione Appalti e Contratti, Università della Calabria;

Donatella Chiricò, borsista al Dipartimento di Filosofia, dell’Università della Calabria.

Anna Rossi-Doria, già docente associata di Storia Contemporanea al Dipartimento di Sociologia e di Scienza Politica dell’Università della Calabria, ora Docente di storia delle Donne all’Università di Bologna;

Renate Siebert, docente associata di Sociologia del Mutamento al Dipartimento di Sociologia e di Scienza Politica, Università della Calabria;

Chiara Zanini, Assistente tecnico al DEIS, Università della Calabria;

Attualmente, la Direttrice del Centro è Donatella Barazzetti.

 

Women’s Studies